Usura: prova dello stato di bisogno – Cass. Pen. n. 15731/2020

La Corte di Cassazione, Sezione II Penale, con sentenza n. 15731 del 25 maggio 2020, ha stabilito che nel delitto di usura la pattuizione di interessi iugulatori costituisce di per sé sintomo del necessario stato di bisogno della persona offesa, poiché la stipulazione di un prestito a condizioni particolarmente inique presuppone ragionevolmente una condizione di difficoltà economica della vittima.